Etichettato: art

Reflection II

 

Riflessione II  è una scultura di dati audio aumentata, che è stato ispirato e deriva da un brano musicale. Reflection è caratterizzata da 12 motivi musicali , che appaiono in un susseguirsi quasi lineare. L’analisi dello spettro di frequenza FFT è stata eseguita su tutte le clip audio. I valori di intensità risultanti sono stati disposti in un sistema di coordinate composto di frequenza e tempo. Valori di intensità più elevati per una data frequenza in un determinato momento, determinano un innalzamento della mesh generata. Questo ha prodotto un altezza del campo che rappresenta la struttura spettrale della musica. La scultura è aumentata per mezzo di un proiettore: quando la musica inizia a suonare, ogni campione è visualizzata con una linea di scansione che passa su di esso. Ogni volta che lo scanner passa un motivo, riceve gradualmente più luce, in cui la quantità è definita dal numero di occorrenze nella canzone.

La scultura è una collaborazione tra Benjamin Maus allesblinkt.com e Andreas Nicolas Fischer anf.nu
La documentazione video è stato girato da danielfranke.com

Common Sense Art: Esporre i dati dietro il sogno americano

common1

Craig Stover e Karl Sluis, neolaureati presso il College for Creative Studies di Detroit, hanno riesaminato cosa significa ” vivere il sogno americano ” attraverso la grande scala, la visualizzazione dei dati fisici di informazioni e statistiche che mettono in risalto le diverse parti dell’esperienza americana.
Common Sense [commonsense-art.com] è una mostra d’arte che esamina gli aspetti più importanti che determinano il sogno americano. Attraverso una collezione di 13 opere basate su diversi dati, vengono  presentate doverse ipotesi circa la storia degli Stati Uniti, vengono mostrati gli obiettivi e i sogni dei suoi cittadini  e  alcune delle disuguaglianze nella società statunitense.

Prendete per esempio This or That”, una visualizzazione di come le nostre priorità sono bilanciate monetariamente, e come si confronta  lo schema piramidale Bernie Madoff:

Il Dow Jones Industrial Infantr, visualizza le dimensioni delle 30 aziende più grandi sull’indice Dow Jones. Wal-mart emerge di gran lunga come il più grande giocatore:

common2

“Investing in the Future” è un grafico che confronta l’investimento di ogni stato nell’istruzione pubblica:

common3

The [insert country] Dream” è  una semplice visualizzazione di come la mobilità economica degli Stati Uniti a confronto VERAMENTE in altri paesi con economie leader in Europa:

common4

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Common Sense Art.

ART + COM

ART + COM, è specializzata nella traduzione di contenuti in ambienti spaziali utilizzando media interattivi. Sin dagli albori del genere, l’azienda è stata un pioniere di media design, arte, tecnologia e ricerca. Il suo personale qualificato interdisciplinare sviluppa progetti innovativi in ​​tutti i formati che vanno dalle installazioni interattive ai singoli allestimenti multimediali,dagli ambienti interattivi alle architetture interattive.
A nome del tedesco Hygiene-Museum di Dresda, ART + COM ha sviluppato una striscia di statistiche per la mostra “Work. Significato e preoccupazione” per visualizzare ed elaborare grandi volumi di dati e fatti.
Come un tema ricorrente, la striscia di alluminio nero si piega lungo le pareti e si allarga, di tanto in tanto, in grafici e diagrammi di vario tipo: le linee 3-D, le superfici e le colonne, mostrano in modo ampio e trasparente informazioni di base e dettagli sorprendenti.
Inoltre, sette stazioni interattive multimediali con proiezioni sono integrate nella striscia, dove i visitatori possono modificare diversi parametri ruotando le manopole e quindi recuperare i vari dati. 50 piccoli monitor contrastano i dati sul muro con prospettive individuali: con touch screen, vengono incorporate nella striscia di statistiche,interviste a oltre 100 persone.

– Screenshot

Statistics Strip - visitors, bar diagram and iPod touch

Statistics Strip - aluminum dibond statisitc

Statistics Strip - Hygiene Museum Dresden, Stefan Helling

Statistics Strip - interactive projected statistic, augmentation

Fonte: ffffound.com

L-Bank’s Annual Report

Ecco un rapporto annuale realizzato dall’agenzia Jung von Matt per il loro cliente L-Bank, Banca dello Stato del
Baden-Wuertemberg.
Utilizzando installazioni artistiche e infografica realizzano quella che di primo impatto potrebbe sembrare una mostra di arte contemporanea, ma che in realtà è una rappresentazione su larga scala del rapporto annuale del 2011 della L-Bank, permettendo agli spettatori di apprendere facilmente i dati.Interessante è l’uso  di oggetti di grandi dimensioni associati alla rappresentazione dei dati,che risulta essere decisamente innovativa e creativa.

L-Bank-Annual-Report-2266 companies sit in the technology parks

L-Bank-Annual-Report-3109 business development programs per week

L-Bank-Annual-Report-4358 thousand tons less CO2 per month

L-Bank-Annual-Report-5133 modernizations of schools, kindergarten, and sporting facilities

L-Bank-Annual-Report-6356 approved motions to parenting money per day

L-Bank-Annual-Report-7246 basic livelihood improvements per month

L-Bank-Annual-Report-1173 ownership promotions per week

Direttore creativo : Holger Oehrlich

Direttore artistico: Nadine Glasbrenner

Collaboratore: Christian Stoll

Fonte: behance.net

Dear Gretchen

Dear Gretchen è un libro che indaga su tutte le lettere che l’autore, Gretchen Haas, ha conservato dalla sua infanzia.
Il libro è diviso in 4 sezioni: amici, fidanzati, famiglia, e i non inviati (lettere che Gretchen ha scritto, ma non ha mai inviato per un motivo o per un altro).
Sono stati costruiti dei grafici per rivelare la frequenza delle parole e ciascuna delle 187 lettere sono state accuratamente documentate all’interno del libro. L’autore utilizza la carta per realizzare la maggior parte dei grafici all’interno del libro, come simbolo universale di infanzia.
Un’ottima idea ben sviluppata per archiviare tutte le lettere in un formato più utilizzabile.

See more : http://www.gretchenetc.com/deargretchen.html

Visualizzare 200 calorie

Ecco un istruttivo progetto fotografico a cura del team wiseGEEK, gruppo di  ricercatori, scrittori ed editori dedicati a fornire brevi risposte chiare e concise alle domande più comuni. Questo progetto ci mostra a parità di apporto calorico (200 calorie) l’aspetto reale degli alimenti senza lasciare nulla all’immaginazione. La squadra wiseGEEK ha organizzato vari alimenti in porzioni da 200 calorie sullo stesso piatto per la nostra osservazione. Tutte le foto sono state scattate con la stessa macchina fotografica (Nikon D70 digitale) e con le stesse impostazioni; in altre parole, le porzioni che vedrete rappresentate sono tutte rapportabili le une con le altre. Prima di lasciarvi alla galleria di immaigni, sappiate che il diametro del piatto misura 26 cm, mentre quello della ciotola ne misura 16.

Sedano | 1425 gr = 200 calorie |

Mini peperoni | 740 gr= 200 calorie |

Mini carote | 570 gr = 200 cal |

Coca Cola | 496 ml = 200 cal |

calories-in-apples

Mele | 385 gr =200 cal |

Kiwi | 328 gr = 200 cal |

Ketchup | 226 gr = 200 cal |

Uova | 150 gr = 200 cal |

Pasta cotta | 145 gr = 200 cal |

Avocado | 125 gr = 200 cal |

Panino al pollo | 72 gr = 200 cal |

Cereali | 55 gr = 200 cal |

Barretta cioccolato | 41 gr = 200 cal |

Bacon | 34 gr = 200 cal |

Burro | 28 gr = 200 cal |

Per vedere la lista completa dei 71 cibi analizzati da wiseGEEK, visitare il sito http://www.wisegeek.com/what-does-200-calories-look-like.htm