Etichettato: arte

Common Sense Art: Esporre i dati dietro il sogno americano

common1

Craig Stover e Karl Sluis, neolaureati presso il College for Creative Studies di Detroit, hanno riesaminato cosa significa ” vivere il sogno americano ” attraverso la grande scala, la visualizzazione dei dati fisici di informazioni e statistiche che mettono in risalto le diverse parti dell’esperienza americana.
Common Sense [commonsense-art.com] è una mostra d’arte che esamina gli aspetti più importanti che determinano il sogno americano. Attraverso una collezione di 13 opere basate su diversi dati, vengono  presentate doverse ipotesi circa la storia degli Stati Uniti, vengono mostrati gli obiettivi e i sogni dei suoi cittadini  e  alcune delle disuguaglianze nella società statunitense.

Prendete per esempio This or That”, una visualizzazione di come le nostre priorità sono bilanciate monetariamente, e come si confronta  lo schema piramidale Bernie Madoff:

Il Dow Jones Industrial Infantr, visualizza le dimensioni delle 30 aziende più grandi sull’indice Dow Jones. Wal-mart emerge di gran lunga come il più grande giocatore:

common2

“Investing in the Future” è un grafico che confronta l’investimento di ogni stato nell’istruzione pubblica:

common3

The [insert country] Dream” è  una semplice visualizzazione di come la mobilità economica degli Stati Uniti a confronto VERAMENTE in altri paesi con economie leader in Europa:

common4

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Common Sense Art.

Moé Takemura: Guida alla cucina Giapponese

Moé Takemura è una designer industriale originaria del Giappone, ha studiato design in Svezia, e attualmente vive a Toronto, Canada.
” The Foreign Japanese Kitchen” è un libro di cucina progettato per gli stranieri che si vogliono avvicinare alla cucina tradizionale giapponese e ai suoi metodi di cottura naturali.Attraverso un design modernista pulito,riculta facile seguire tutte le ricette.
Curatissimo nella grafica e dall’estetica essenziale, vengono mostrate ricette accessibili a tutti, dalla composizione del pasto, gli ingredienti, le tecniche, la presentazione e le stoviglie.
In 30 ricette, Moe offre orientamenti variazioni e modifiche a seconda dei diversi orientamenti culturali dei diversi paesi.

Il libro è acquistabile sul sito Blurb.

Fonte: www.yatzer.com

Sarah Illenberger: Billboard Campaign

billboard1

Abbiamo già parlato dell’artista berlinese Sarah Illenberger, in questa campagna di affissioni è interessante la scelta dei materiali che utilizza per comunicare i suoi dati. Possamo notare come gran parte dei suoi lavori funzionino ugualmente bene sia come opera d’arte sia come immagine pubblicitaria. I suoi lavori sono sempre visivamente interessanti, forti contettualmente e per la maggior parte creati a mano.

billboard10

billboard8

billboard9

billboard7

billboard6

billboard5

billboard2

billboard3

billboard4

Altri lavori qui.

L-Bank’s Annual Report

Ecco un rapporto annuale realizzato dall’agenzia Jung von Matt per il loro cliente L-Bank, Banca dello Stato del
Baden-Wuertemberg.
Utilizzando installazioni artistiche e infografica realizzano quella che di primo impatto potrebbe sembrare una mostra di arte contemporanea, ma che in realtà è una rappresentazione su larga scala del rapporto annuale del 2011 della L-Bank, permettendo agli spettatori di apprendere facilmente i dati.Interessante è l’uso  di oggetti di grandi dimensioni associati alla rappresentazione dei dati,che risulta essere decisamente innovativa e creativa.

L-Bank-Annual-Report-2266 companies sit in the technology parks

L-Bank-Annual-Report-3109 business development programs per week

L-Bank-Annual-Report-4358 thousand tons less CO2 per month

L-Bank-Annual-Report-5133 modernizations of schools, kindergarten, and sporting facilities

L-Bank-Annual-Report-6356 approved motions to parenting money per day

L-Bank-Annual-Report-7246 basic livelihood improvements per month

L-Bank-Annual-Report-1173 ownership promotions per week

Direttore creativo : Holger Oehrlich

Direttore artistico: Nadine Glasbrenner

Collaboratore: Christian Stoll

Fonte: behance.net