Etichettato: design

ART + COM

ART + COM, è specializzata nella traduzione di contenuti in ambienti spaziali utilizzando media interattivi. Sin dagli albori del genere, l’azienda è stata un pioniere di media design, arte, tecnologia e ricerca. Il suo personale qualificato interdisciplinare sviluppa progetti innovativi in ​​tutti i formati che vanno dalle installazioni interattive ai singoli allestimenti multimediali,dagli ambienti interattivi alle architetture interattive.
A nome del tedesco Hygiene-Museum di Dresda, ART + COM ha sviluppato una striscia di statistiche per la mostra “Work. Significato e preoccupazione” per visualizzare ed elaborare grandi volumi di dati e fatti.
Come un tema ricorrente, la striscia di alluminio nero si piega lungo le pareti e si allarga, di tanto in tanto, in grafici e diagrammi di vario tipo: le linee 3-D, le superfici e le colonne, mostrano in modo ampio e trasparente informazioni di base e dettagli sorprendenti.
Inoltre, sette stazioni interattive multimediali con proiezioni sono integrate nella striscia, dove i visitatori possono modificare diversi parametri ruotando le manopole e quindi recuperare i vari dati. 50 piccoli monitor contrastano i dati sul muro con prospettive individuali: con touch screen, vengono incorporate nella striscia di statistiche,interviste a oltre 100 persone.

– Screenshot

Statistics Strip - visitors, bar diagram and iPod touch

Statistics Strip - aluminum dibond statisitc

Statistics Strip - Hygiene Museum Dresden, Stefan Helling

Statistics Strip - interactive projected statistic, augmentation

Fonte: ffffound.com

8 Miti sul web design

busting-common-web-design-myths_502918b20f8d9

Kellie Jerrard realizza questa infografica su tutti quei miti comuni che circondano il web design!

Ecco la verità racchiusa in 8 miti:

–  Il designer ha sempre ragione

–  E’ necessaria una codifica complessa per un buon progetto

– Il miglior design dovrebbe esser mantenuto nella parte superiore della pagina

– Sei un designer nato

– Fare bene un sito web significa essere un buon web designer

– I siti web hanno un aspetto migliore in Flash

– Essere in grado di usare photoshop significa che sei un web designer

– Un buon progetto è strettamente legato al computer che usi

 

Fonte: basekitlearningcentre.co.uk

 

 

 

Pinterest per scoprire i colori più utilizzati nelle stanze

color1
Un progetto affascinante scandaglia tavole Pinterest per trovare i colori più comuni di cucine, camere da letto, e altro ancora.
Pinterest può essere un luogo d’ispirazione per la decorazione della casa, Colour and Space è un progetto dei designer Mie Frey Damgaard e Peter Ørntoft per pittura decorativa marchio Jotun (Turchia).
Scava attraverso le board di Pinterest analizzando due categorie, abbastanza semplice ma efficace: il colore e la posizione.
I risultati vengono inseriti in semplici grafici a torta, mostrando i colori preferiti nei luoghi in tutta la casa, come cameretta dei bambini ‘(la rosa più pallida), salotti (mais), e le cucine (bianco). Mentre Colour and Space prende in esame solo le schede Pinterest della Turchia, i designer hanno esplorato un po ‘più in profondità attraverso le loro ricerche.
Come ci si potrebbe aspettare, i progettisti hanno notato forti differenze regionali nella preferenza di colore.
“A quanto pare i turchi hanno un sapore molto diverso e più colorato di quello degli scandinavi”, scrive Ørntoft. “Se i dati fossero provenienti dalla Scandinavia i diagrammi sarebbero stati molto diversi – grigiastro più sottile e bianco / luce. E’ bello vedere le differenze di cultura rappresentate in questi diagrammi “.

colo5

color2

color3

color4

color7

color8

colo0

colo9

color6

Moé Takemura: Guida alla cucina Giapponese

Moé Takemura è una designer industriale originaria del Giappone, ha studiato design in Svezia, e attualmente vive a Toronto, Canada.
” The Foreign Japanese Kitchen” è un libro di cucina progettato per gli stranieri che si vogliono avvicinare alla cucina tradizionale giapponese e ai suoi metodi di cottura naturali.Attraverso un design modernista pulito,riculta facile seguire tutte le ricette.
Curatissimo nella grafica e dall’estetica essenziale, vengono mostrate ricette accessibili a tutti, dalla composizione del pasto, gli ingredienti, le tecniche, la presentazione e le stoviglie.
In 30 ricette, Moe offre orientamenti variazioni e modifiche a seconda dei diversi orientamenti culturali dei diversi paesi.

Il libro è acquistabile sul sito Blurb.

Fonte: www.yatzer.com

Ron Gabriel: 3-Way Street

Focalizzando l’attenzione su un incrocio come caso di studio, l’Art director Ron Gabriel si propone di mostrare la nostra interconnessione e il ruolo di ognuno per migliorare la sicurezza e la fruibilità delle nostre strade.
Il video fa parte di una campagna più grande che ha chiamato 3-Way Street ‘.

Pe maggiori dettagli consultare behance.net/ronconcocacola

Design x Food

Allo studente Ryan MacEachern è stato dato un interessante progetto : presentare le informazioni su un’abitudine personale per una settimana.
Dato le sue abitudini alimentari  ad alto contenuto di grassi, ha iniziato una dieta rigorosa a basso contenuto di carboidrati, eliminando il cibo spazzatura e sostituendolo con alimenti sani.
Il suo progetto consiste nel registrare le modalità della sua dieta esplorando i valori nutrizionali dei vari cibi, rappresentandoli in modo creativo, semplice e colorato attraverso una serie di grafici. Viene meno così l’aspetto noioso e monotono della rappresentazione tramite grafici e tabelle ed è stato possibile realizzare un libro rilegato perfetto, con un manifesto di accompagnamento.

Clicca qui per vedere la pubblicazione completa

Dear Gretchen

Dear Gretchen è un libro che indaga su tutte le lettere che l’autore, Gretchen Haas, ha conservato dalla sua infanzia.
Il libro è diviso in 4 sezioni: amici, fidanzati, famiglia, e i non inviati (lettere che Gretchen ha scritto, ma non ha mai inviato per un motivo o per un altro).
Sono stati costruiti dei grafici per rivelare la frequenza delle parole e ciascuna delle 187 lettere sono state accuratamente documentate all’interno del libro. L’autore utilizza la carta per realizzare la maggior parte dei grafici all’interno del libro, come simbolo universale di infanzia.
Un’ottima idea ben sviluppata per archiviare tutte le lettere in un formato più utilizzabile.

See more : http://www.gretchenetc.com/deargretchen.html

Le Creative Sweatshop: Design & Data

le-creative-sweatshop_design-data-1

Design & Data è un piccolo progetto di ” Le Creative Sweatshop”, studio creativo con sede a Parigi,  fondato da MAKE A PAPER WORLD (Julien Morin) and NDEUR (Mathieu Missiaen) nel Gennaio 2009. Lo studio opera tra moda, arte contemporanea, design e architettura, ricercando originalità e qualità nel lavoro artigianale.

le-creative-sweatshop_design-data-2

le-creative-sweatshop_design-data-3-315x210

le-creative-sweatshop_design-data-5le-creative-sweatshop_design-data-6

le-creative-sweatshop_design-data

le-creative-sweatshop_design-data-7

Una serie di oggetti fatti a mano dove le statistiche mantengono una statura grafico, gli oggetti stilizzati sono capiti in virtù dei loro diagrammi adiacenti, che ne descrivono il contenuto e il colore.

Maggiori info: http://www.lecreativesweatshop.com/

Gracy Leal: Curarsi attraverso la natura

Gracy Leal realizza questa serie di poster digitali utilizzando una tipografia audace, attraverso una griglia divisa fra icone e semplice fotografia del cibo.
Questi manifesti evidenziano l’importanza e i vantaggi di mangiare frutta e verdura fresca, al fine di educare le persone a uno stile di vita sano e naturale. Il cibo stesso ha proprietà curative, valutando le informazioni nutrizionali si impedisce alle persone di prendere integratori artificiali o eventuali farmaci auto prescritti.
L’educazione è il primo e più importante passo verso il successo di un individuo sano. Nish market prende ingredienti della natura e li semplifica per la nostra salute.

bccaaf80c2e8690528353b48b2f4522b