Etichettato: mostra

Common Sense Art: Esporre i dati dietro il sogno americano

common1

Craig Stover e Karl Sluis, neolaureati presso il College for Creative Studies di Detroit, hanno riesaminato cosa significa ” vivere il sogno americano ” attraverso la grande scala, la visualizzazione dei dati fisici di informazioni e statistiche che mettono in risalto le diverse parti dell’esperienza americana.
Common Sense [commonsense-art.com] è una mostra d’arte che esamina gli aspetti più importanti che determinano il sogno americano. Attraverso una collezione di 13 opere basate su diversi dati, vengono  presentate doverse ipotesi circa la storia degli Stati Uniti, vengono mostrati gli obiettivi e i sogni dei suoi cittadini  e  alcune delle disuguaglianze nella società statunitense.

Prendete per esempio This or That”, una visualizzazione di come le nostre priorità sono bilanciate monetariamente, e come si confronta  lo schema piramidale Bernie Madoff:

Il Dow Jones Industrial Infantr, visualizza le dimensioni delle 30 aziende più grandi sull’indice Dow Jones. Wal-mart emerge di gran lunga come il più grande giocatore:

common2

“Investing in the Future” è un grafico che confronta l’investimento di ogni stato nell’istruzione pubblica:

common3

The [insert country] Dream” è  una semplice visualizzazione di come la mobilità economica degli Stati Uniti a confronto VERAMENTE in altri paesi con economie leader in Europa:

common4

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Common Sense Art.

ART + COM

ART + COM, è specializzata nella traduzione di contenuti in ambienti spaziali utilizzando media interattivi. Sin dagli albori del genere, l’azienda è stata un pioniere di media design, arte, tecnologia e ricerca. Il suo personale qualificato interdisciplinare sviluppa progetti innovativi in ​​tutti i formati che vanno dalle installazioni interattive ai singoli allestimenti multimediali,dagli ambienti interattivi alle architetture interattive.
A nome del tedesco Hygiene-Museum di Dresda, ART + COM ha sviluppato una striscia di statistiche per la mostra “Work. Significato e preoccupazione” per visualizzare ed elaborare grandi volumi di dati e fatti.
Come un tema ricorrente, la striscia di alluminio nero si piega lungo le pareti e si allarga, di tanto in tanto, in grafici e diagrammi di vario tipo: le linee 3-D, le superfici e le colonne, mostrano in modo ampio e trasparente informazioni di base e dettagli sorprendenti.
Inoltre, sette stazioni interattive multimediali con proiezioni sono integrate nella striscia, dove i visitatori possono modificare diversi parametri ruotando le manopole e quindi recuperare i vari dati. 50 piccoli monitor contrastano i dati sul muro con prospettive individuali: con touch screen, vengono incorporate nella striscia di statistiche,interviste a oltre 100 persone.

– Screenshot

Statistics Strip - visitors, bar diagram and iPod touch

Statistics Strip - aluminum dibond statisitc

Statistics Strip - Hygiene Museum Dresden, Stefan Helling

Statistics Strip - interactive projected statistic, augmentation

Fonte: ffffound.com